Privacy Policy

Fortnite per Android, Google Play perderà almeno 50 milioni di dollari

Dopo essere sbarcato su iOS e fatto attendersi parecchio nei mesi scorsi, Fortnite arriverà finalmente anche su smartphone android nel corso delle prossime settimane:   e a scaglioni il Battle Royale più famoso di sempre sta diventando disponibile su alcuni smartphone di fascia medio-alta rilasciati negli ultimi anni. Tuttavia non sarà possibile effettuare il download dal Google Play Store.

Fortnite per Android sarà sì disponibile a breve per tutti coloro che sono in possesso di uno degli smartphone compatibili parliamo di :

  • Google Pixel 2 e Pixel 2 XL
  • Huawei Mate 10, Mate 10 Pro e Mate 10 Lite
  • Huawei Mate 9 e Mate 9 Pro
  • Huawei P10, P10 Plus e P10 Lite
  • Huawei P9 e P9 Lite
  • Huawei P8 Lite (2017)
  • LG G6
  • LG V30 e V30 Plus
  • Motorola Moto E4 Plus
  • Motorola Moto G5, G5 Plus e G5S
  • Motorola Moto Z2 Play
  • Nokia 6
  • Razer Phone
  • Samsung Galaxy A5 (2017)
  • Samsung Galaxy A7 (2017)
  • Samsung Galaxy J7 Prime, J7 Pro and J7 2017
  • Samsung Galaxy Note 8
  • Samsung Galaxy On7 (2016)
  • Samsung Galaxy S9 e S9 Plus
  • Samsung Galaxy S7 e S7 Edge
  • Samsung Galaxy S8 e S8 Plus
  • Sony Xperia XA, XA1 Ultra e XA1 Plus
  • Sony Xperia XZ, XZS e XZ1

Ma cosa alquanto strana  l’applicazione andrà scaricata direttamente dal sito di Epic Games: la società ha scelto di evitare l’ormai famoso negozio virtuale di google,  molto probabilmente per motivi economici. Sia Google che Apple chiedono il 30% degli introiti tramite microtransazioni, e sembra che in questo caso Epic Games non sia intenzionata ad essere tassata più del dovuto: probabilmente considera che grazie all’enorme successo di Fortnite i suoi utenti andranno a scaricare il titolo anche se non presente sul Play Store.

Infatti iniziano ad emergere dei dati interessanti circa l’operazione di Epic Games: Google potrebbe perdere almeno 50 milioni di dollari per l’assenza di Fortnite sul proprio store. Su dispositivi iOS sono stati spesi fino ad ora 180 milioni in microtransazioni, e il 30% si aggira sui 54 milioni di introiti da parte di Apple. Questo significa che una cifra più o meno simile sarebbe entrata nelle tasche di Google, ma non accadrà. SensorTower si aspetta infatti introiti simili a riguardo di Fortnite per Android, con la differenza che finiranno tutti direttamente nelle tasche dei proprietari del gioco.

E voi cosa ne pensate di questa manovra da parte di Epic Games?

Come sempre vi invito a condividere questo articolo con i vostri amici e a commentare qualora avreste dei dubbi a riguardo.

Vi saluto e Buon Game!